Contributo a fondo perduto fino a 30 mila euro

Aperto il bando

New Fashion & Design è la nuova iniziativa di Regione Lombardia dedicata a sostenere le start up del settore moda e design con una dotazione finanziaria di 1 milione di euro.

A chi è rivolto?

Piccole e medie imprese costituite da non più di 48 mesi rientranti nei seguenti codici ATECO 2007:

C13 – Industrie tessili;
C14 – Confezione di articoli di abbigliamento; confezione di articoli in pelle e pelliccia
C15 – Fabbricazione di articoli in pelle e simili;
C16 – Industria del legno e dei prodotti in legno e sughero, esclusi i mobili; fabbricazione di articoli in paglia e materiali da intreccio;
C23 – Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi;
C27 – Fabbricazione di apparecchiature elettriche ed apparecchiature per uso domestico non elettriche;
C31 – Fabbricazione di mobili;
C 32.1 – Fabbricazione di gioielleria, bigiotteria e articoli connessi; lavorazione delle pietre preziose;
32.50.4 – Fabbricazione di lenti oftalmiche;
32.50.5 – Fabbricazione di armature per occhiali di qualsiasi tipo; montatura in serie di occhiali comuni.
Cosa finanzia?

Sono previste 2 linee di intervento:

la Linea A finanzia gli investimenti, quali l’ammodernamento della sede dell’impresa, il potenziamento delle strumentazioni e dotazioni tecnologiche;
la Linea B finanzia le spese correnti per l’acquisizione di servizi finalizzati alla promozione e al marketing, alla digitalizzazione dei processi e dei canali di vendita, servizi di incubazione e accelerazione.
Sono ammesse le spese effettuate dal 1° gennaio 2019 e fino al 17 settembre 2019.

L’investimento minimo previsto è di 15 mila euro.

Qual è il contributo?

Contributo a fondo perduto fino a 30 mila euro per ogni linea di intervento, pari al 40% delle spese ammissibili.
Ogni impresa potrà presentare al massimo una domanda a valere su ciascuna linea di intervento.

Come si partecipa?

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa ‘Bandi online’ all’indirizzo www.bandi.servizirl.it a partire dalle ore 10 del 18 settembre sino alle ore 12 del 2 ottobre 2019.
Nel caso in cui l’ammontare delle domande ammissibili superi la disponibilità del bando sarà adottata la procedura di sorteggio.

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Inizia a scrivere e premi Invio per cercare