Il Parquet nel retail

Negli ultimi anni ha avuto una grande diffusione un pavimento che si “spaccia” come un parquet ma non lo è. Stiamo parlando del parquet laminato che viene “presentato” come un’alternativa.

Siamo sicuri che è così? Andiamo nel dettaglio.

Il laminato “imita” il parquet ma non riesce a raggiungere le stesse performance estetiche e qualitative, non solo nelle abitazioni ma soprattutto nei luoghi pubblici. È proprio negli spazi commerciali che la differenza si fa più marcata. La grande diffusione del laminato sta riportando in auge per contrasto l’utilizzo del legno autentico in quei locali pubblici che intendono differenziarsi anche per il pregio dei materiali di finitura.

Il parquet laminato è un rivestimento in materiale non pregiato come l’MDF ricoperto da un sottilissimo strato superficiale in materiale plastico su cui sono stampate le venature del legno.
Presenta a livello qualitativo degli svantaggi:

– Poca resistenza al calore elevato, non adatto quindi in spazi pubblici come ristoranti e bar.

– Vuole sembra naturale ma è un prodotto artificiale.

– Non è adatto ai locali troppo umidi

– Non è levigabile

Nell’epoca dei temporary shop e del pop-up retail un pavimento in vero legno che mostri con naturalezza le tracce della sua storia conferisce un fascino particolare ed una forte caratterizzazione a spazi commerciali, espositivi e lavorativi.

#Oldfloor

Inizia a scrivere e premi Invio per cercare